Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, eventuali cookie analitici di terze parti. Se vuoi saperne di più ed esprimere la tua scelta circa l'utilizzo dei cookie analitici clicca qui. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, invece, presti il consenso all'uso di tutti i cookie.
ITA | ENG 
 

03 FEBBRAIO 2017
MASTERCARD TI PORTA ALLA SCOPERTA DI ROMA

Comunicato stampa:

Con Priceless Cities di Mastercard scopri i segreti dei quartieri più suggestivi di Roma

Solo con Priceless Cities, il programma internazionale rivolto ai clienti Mastercard, puoi vivere percorsi inaspettati in meravigliosi quartieri storici, per vedere Roma da una nuova prospettiva, tra chiese, palazzi, botteghe artigiane, gallerie d’arte e cucine, che aprono le loro porte in esclusiva. I titolari Mastercard potranno scoprire il Monte di Pietà e visitare la sua meravigliosa cappella barocca, entrare “a porte chiuse” nella chiesa dei SS. Domenico e Sisto, o ammirare Piazza Navona dalla finestra dell’appartamento dove visse Papa Innocenzo X.

Le passeggiate Priceless sono disponibili sul sito www.priceless.com/it

La Città Eterna, com’è noto sia ai suoi abitanti che agli oltre 7,12 milioni di turisti [1] che l’hanno visitata nel 2016, sa sedurre col suo fascino multiforme e i suoi scorci unici. Eppure, esistono ancora luoghi di Roma, che nascondono bellezze storiche inesplorate.
Mastercard, con il programma Priceless Cities (https://www.priceless.com/it), propone tre viaggi unici nella storia di tre quartieri simbolo della Capitale, permettendo l’accesso a luoghi esclusivi e chiusi al pubblico, per scoprire monumenti nascosti o vedute inaspettate, accompagnati da guide che faranno rivivere la storia e le atmosfere più suggestive della Roma più segreta. Sarà  possibile scoprire angoli inaspettati, incontrare artigiani nelle loro storiche botteghe ancora impegnati in antichi mestieri, gallerie d’arte contemporanea o studi d’arte e molto altro. Il primo appuntamento è fissato per il 4 Febbraio, con la passeggiata al Ghetto; l’11 Febbraio sarà la volta del Rione Monti e dei suoi patrimoni nascosti, mentre il 18 Febbraio i partecipanti avranno la possibilità di esplorare e scoprire la Roma rinascimentale e barocca, nei  rioni Ponte e Parione e nei dintorni della Piazza Navona che non t’aspetti.

Qui in basso alcuni dettagli di ciascun tour, che saranno poi replicati nel corso dell’anno:

  • Il Ghetto Romano: : i segreti e le botteghe nascoste del quartiere ebraico più antico del mondo
    Il Ghetto di Roma è tra i più antichi quartieri ebraici del mondo e Priceless Cities, nelle due ore di passeggiata, propone un percorso nuovo per scoprirlo. Partendo da Ponte Sisto e arrivando all’Isola Tiberina, sarà possibile visitare botteghe artigiane e gallerie d’arte, nonché gustare un assaggio della rinomata gastronomia ebraica presso il celebre Forno del Ghetto.

Dall’antico Ponte Sisto si potrà ammirare, sul travertino dei muraglioni del Lungotevere, l’opera dell’artista contemporaneo William KentridgeTriumphs and Laments –  tributo al Tevere e alla storia di Roma raccontata in più di 80 figure alte fino a 10 metri. Poi, si percorrerà via dei Pettinari, costellata di venditori di oro legati alla presenza del vicino Monte di Pietà, di cui sarà possibile visitare, in via esclusiva per Priceless Cities , la meravigliosa cappella barocca.

Il percorso prosegue con l’incontro di un artigiano nella sua storica bottega: Luca Vichi, incisore a mano e restauratore di gioielli, il cui celebre laboratorio è attivo dal 1955. Procedendo lungo gli stretti, tipici vicoli del Ghetto, la passeggiata includerà anche la visita a diverse gallerie d’arte. Il percorso si concluderà attraversando Ponte Fabricio – il più antico di Roma – e raggiungendo l’Isola Tiberina, luogo chiave delle origini della città.

  • Rione Monti: un mondo a parte che fonde vita mondana e opere d’arte nascoste
    Oggi quartiere tra i più vivaci di Roma, il Rione Monti custodisce la storia della Capitale e conserva il fascino di borgo incastonato nella metropoli.
    La zona, oggi quartiere di tendenza,  custodisce ancora le caratteristiche della Roma ottocentesca. Tra salite, discese e splendide scalinate – la passeggiata Priceless, della durata di circa due ore, rivelerà in esclusiva ai partecipanti opere d’arte “nascoste” ma di valore assoluto, chiese, set cinematografici, studi professionali, fascinose botteghe artigiane. Subito dopo la partenza, da largo Magnanapoli, sarà possibile visitare, in esclusiva per Priceless Cities, la strabiliante chiesa dei SS Domenico e Sisto, per la quale Gian Lorenzo Bernini disegnò l’altare maggiore e dove Paolo Sorrentino ha ambientato alcune scene de “La grande bellezza”.

Poi si percorrerà la Salita del Grillo, per ammirare le rovine dei Mercati di Traiano, e si arriverà alla Casa dei Cavalieri di Rodi e alle mura della Suburra, dove si aprono scorci memorabili sul Foro di Augusto.  Lungo via Baccina si potrà poi visitare, di nuovo in esclusiva Priceless Cities lo studio di architettura La Fenice, ricavato in una chiesa sconsacrata.  Di seguito, dopo un caffè da habitué nel bar di piazza della Madonna dei Monti, ci si addentrerà nella parte più densa e vivace del quartiere: un mondo a parte – via Urbana, via degli Zingari, via del Boschetto – dove ‘perdersi’ tra le botteghe artigiane di micromosaico, mobili riciclati, architettura decorativa, lavorazione artistica del vetro, candele, sartoria.

Infine, ci si dirigerà verso la meravigliosa Salita dei Borgia, fascinosa scalinata che conduce a San Pietro in Vincoli. Si potrà ammirare un capolavoro assoluto come il Mosè di Michelangelo: un’opera che secondo molti critici fu una delle predilette da Michelangelo che la riteneva estremamente realista.

  • La piazza Navona che non t’aspetti: i segreti dei mercanti, degli scultori e l’apertura in esclusiva degli appartamenti di Papa Innocenzo X.
    In esclusiva assoluta per i suoi ospiti, Priceless Cities offre una passeggiata romana davvero unica negli antichi rioni Ponte e Parione, lungo un tragitto che incrocia monumenti nascosti e vedute inaspettate della Roma rinascimentale e barocca.
    Da Ponte Sant’Angelo, punto di partenza di bellezza indiscussa e storia antichissima, ci si potrà addentrare nel dedalo di vicoli e piazzette tra via dei Banchi Nuovi, via di Panico e via dei Coronari alla scoperta di eccellenze artigiane all’opera nei loro laboratori. Ammirando lo scorcio sulla fontana di Palazzo Taverna – residenza di ambasciatori e cardinali e che all’interno ospita collezioni di dipinti di Sebastiano Ricci e di Rosa da Tivoli – e scendendo lungo via degli Orsini fino a piazza dell’Orologio, si arriverà a Santa Maria in Vallicella, meglio nota come Chiesa Nuova, dove sarà possibile ammirare i celebri affreschi di Pietro da Cortona e la magnifica Madonna della Vallicella di Rubens, tra le principali testimonianze del soggiorno a Roma del grande pittore fiammingo.

La visita si concluderà con l’apertura straordinaria, in esclusiva assoluta per Priceless Cities , dell’appartamento di Papa Innocenzo X, al quale si accederà dal retro di Palazzo Pamphilj, in via dell’Anima, salendo lungo una rampa realizzata dal Borromini.
Oltre ad ammirare gli splendidi affreschi che lo adornano – importante testimonianza della nascita del barocco a Roma – si avrà la possibilità di accedere al magnifico balcone che guarda su piazza Navona, rivivendo tra l’altro la magia di una memorabile sequenza del capolavoro di Paolo Sorrentino “La grande bellezza”.

[1] Fonte: Global destination cities index 2016

INC – Istituto Nazionale per la comunicazione
Viale Regina Margherita, 290
00198 - Roma
Tel: (+39) 06 4416081
Fax: (+39) 06 44254385
segreteria@inc-comunicazione.it
P. IVA 01014351009