ITA | ENG 
 

28 FEBBRAIO 2014
ITALIANI POPOLO DI CHICKEN LOVERS. PARTE LA CAMPAGNA W IL POLLO PER UNAITALIA

 

Comunicato stampa:

LA RIVINCITA DEL POLLO: È LA CARNE PREFERITA DAGLI ITALIANI. SI CONTANO 46 MILIONI DI CONSUMATORI E 1 ITALIANO SU 3 SI DICHIARA “CHICKEN LOVER”. A TAVOLA VINCE LA TRADIZIONE, MA IN GRANDE ASCESA I PIATTI ETNICI DI INDIA E CINA

Un’indagine Marilena Colussi/Doxa Advice per UNAITALIA – l’Associazione che rappresenta la quasi totalità delle aziende del comparto avicolo – racconta il legame tra gli italiani ed uno degli alimenti simbolo della nostra gastronomia. Per 9 italiani su 10 è la carne preferita,  quella consumata più spesso e regina del pranzo della domenica. Ma per 1 italiano su 3 (33,3%) batte anche pesce e legumi come alimento proteico preferito. Il piatto più amato? Per 1 italiano su 2 è il pollo al forno con patate, anche se le donne preferiscono la cotoletta e gli uomini il pollo alla diavola. Mentre le specialità della cucina asiatica guadagnano sempre più consensi… Amato da vip di casa nostra e celebrities internazionali, da tempo promosso dalla scienza per le qualità nutrizionali, è sempre più apprezzato anche dagli chef. E da oggi è online un blog per celebrarlo: Vivailpollo.it, dove trovare risposte a tutti i dubbi (e i pregiudizi) legati alle carni avicole e tante ricette, curiosità e testimonianze.

Piace ai giovani e alle donne, versatile, cittadino del mondo ma anche protagonista della tradizione e della cucina della nonna. Nel nostro immaginario è il re della tavola domenicale e il pollo arrosto con patate cucinato dalla mamma ne è la sua perfetta interpretazione… Ma è anche la carne più presente nella nostra quotidianità, protagonista di pranzi e cene light. Il pollo piace (e tanto) agli italiani: lo scelgono ben 9 italiani su 10, circa 46 milioni di consumatori. E 7 su 10 lo portano in tavola  almeno 1-2 volte a settimana. Vince nel confronto con le altre carni per convenienza, leggerezza, praticità e sicurezza. Sono i principali dati dell’indagine “Italiani chicken lovers”, realizzata da Marilena Colussi in collaborazione con Doxa Advice per Unaitalia – Unione Nazionale delle filiere agroalimentari delle carni e delle uova.

IN ITALIA 17 MILIONI DI “CHICKEN LOVERS”,  SOPRATTUTTO UNDER 34 E DONNE
Ma c’è di più: la ricerca, realizzata su un campione rappresentativo della popolazione nazionale dai 18 ai 70 anni, delinea un’avanguardia di veri e propri “chicken lovers”: ben 1 italiano su 3 (il 33,3%, oltre 17 milioni di persone) dichiara una vera passione per il pollo, lo mangia più volte a settimana (in media 2-3 volte), lo preferisce nettamente ad altri alimenti proteici (carni ma anche pesce e legumi) ed è più informato sul prodotto e sulla filiera rispetto alla media nazionale. I chicken lovers più convinti sono soprattutto under 34 e donne. Sono amanti della carne in genere (il 77% ne mangia di qualsiasi tipo), più numerosi nel Centro Italia e non rinunciano al pollo neanche al ristorante (dove lo ordina circa il 60%, anche se il 70% preferirebbe trovare ricette più interessanti). Inoltre, nel carrello della spesa, mettono spesso oltre ai tagli tradizionali anche prodotti “innovativi” come panati, affettati, wurstel e piatti pronti da cuocere.

UNAITALIA: “IN 10 ANNI +8,5% DEI CONSUMI DI CARNI AVICOLE, MA ANCORA TANTI PREGIUDIZI”
“La passione degli italiani per il pollo evidenziata dalla ricerca Doxa Advice trova conferma nell’andamento del mercato: negli ultimi 10 anni i consumi pro capite sono aumentati del +8,5% – commenta Aldo Muraro, Presidente Unaitalia. –  E il settore avicolo ha risposto a questa crescente domanda con un’offerta sempre più ampia e adatta a tutti i gusti e le situazioni di consumo. Eppure, nonostante l’alto grado di apprezzamento, sulle carni avicole resistono ancora molti pregiudizi e falsi miti. Ad esempio solo 3 italiani su 10 sanno che il 99% del pollo che consumiamo in Italia è allevato nel nostro paese e che basterebbe leggere l’etichetta per verificarlo e oltre l’80% degli italiani ignora che i polli da carne sono tutti allevati a terra e non in gabbia da oltre 50 anni. Per rispondere a dubbi e informare correttamente sulle carni avicole, abbiamo deciso di promuovere una campagna per raccontare l’universo che c’è dietro al pollo: non solo cucina e curiosità, ma anche i sistemi di sicurezza, i controlli, i metodi di produzione, la filiera, il valore dell’industria.

“VIVAILPOLLO”: ON LINE IL BLOG DEDICATO A POLLO&CO
Uno spazio dedicato ai milioni di italiani “appassionati” di pollo in cui trovare tante informazioni utili. Unaitalia – Associazione che rappresenta la quasi totalità delle aziende del comparto avicolo – lancia Vivailpollo per rispondere a domande e dubbi sulle carni avicole e, in un linguaggio semplice ed esaustivo, informare correttamente (e in modo divertente) su uno dei prodotti simbolo del made in Italy e alimento “glocal” per eccellenza. Il blog proporrà inoltre tante ricette, curiosità, testimonianze per raccontare il mondo del pollo a 360°, arricchito dal supporto di chef, food blogger e professionisti della nutrizione.

POLLO AL FORNO CON PATATE, IL PIATTO PIU’ AMATO. MA SI AFFERMANO LE SPECIALITÀ ETNICHE
Come amiamo cucinare il pollo? Il preferito dagli italiani è senza dubbio il pollo al forno con le patate, vero e proprio simbolo del pranzo della domenica, che domina nettamente con il 53% delle preferenze. Ma cresce anche la passione per i piatti etnici che si fanno largo nella nostra quotidianità, a dimostrazione della connotazione “glocal” di un alimento amato a tutte le latitudini. Il pollo al curry (35,1% delle preferenze) della tradizione indiana batte di poco nelle preferenze degli italiani il pollo alle mandorle di origine cinese (31,7%) e il classico pollo in agrodolce (26,5%), caro alla cucina orientale in genere. Mentre i giovani hanno una vera e propria venerazione per il kebab, scelto da quasi il 30% degli under 34. L’abbinamento perfetto? Con verdure e ortaggi per il 68,5%, seguono le patate (50,1%) e i legumi (24,1%).

COTOLETTA PER LE DONNE, ALLA DIAVOLA PER GLI UOMINI, PIATTI PRONTI PER GLI UNDER 24
Se il pollo al forno con patate mette tutti d’accordo, su altre ricette si evidenziano differenze di genere e fasce di età. Gli uomini amano un altro grande classico, il pollo alla diavola o allo spiedo (34,7%),magari da gustare direttamente con le mani davanti alla tv. Mentre le donne scelgono la croccante panatura della cotoletta (30,6%) abbinata senza dubbio ad ortaggi o verdure (75,1%) e non disdegnano neanche il pollo con i peperoni (21,4%).
Tra i giovanissimi spopolano invece piatti sfiziosi e golosi, prodotti ad alto contenuto di servizio dell’industria avicola, come i bocconcini di pollo, che riscuotono circa il 17% delle preferenze, i wurstel (13%) e gli hamburger (10%). E sono sempre gli under 24 a dimostrare maggior apprezzamento per un’altra preparazione “subito pronta” come gli affettati: circa il 40% ne consuma almeno 1-2 volte a settimana.

GEOGRAFIA DEL GUSTO: SE LA COTOLETTA CONQUISTA IL SUD…
Se il pollo al forno con patate mette d’accordo tutto lo stivale, alcune ricette sembrano emergere nei gusti degli abitanti di alcune aree nel nostro paese. Con qualche sorpresa: la cotoletta di pollo è più in voga al Sud e nelle isole (32%) che nel Centro e nel Nord del Paese. Il Nord-Ovest si distingue per una predilezione per il pollo farcito (11,3%), mentre al centro si evidenzia una passione per il pollo con i peperoni (22,6%) e il pollo fritto (19,4%), ma anche per piatti light come la tagliata (18,2%) e l’insalata di pollo (22,4%).

LEGGERO, NUTRIENTE, CONVENIENTE E SICURO: ECCO PERCHÉ È LA CARNE PREFERITA DAGLI ITALIANI
Facile e veloce da preparare, adatto a tutti i gusti (anche dei bambini), versatile in cucina e a basso impatto ambientale nella produzione: il giudizio sul pollo da parte degli italiani è decisamente positivo. La carne di pollo vince su manzo, vitello, maiale, agnello e tacchino perché giudicata più conveniente (70%) , più leggera e digeribile, con pochi grassi (68%), più pratica e veloce da preparare (58%), più versatile in cucina (46%), ideale sia per ricette innovative che per le più tradizionali ed inoltre più sana e sicura.

TANTE PROTEINE, POCHI GRASSI, ALTA DIGERIBILITÀ: POLLO PROMOSSO ANCHE DAI NUTRIZIONISTI
Lascienza conferma l’opinione degli italiani ed il parere di nutrizionisti, pediatri e medici dello sport è concorde. “Un’eccellente fonte proteica, poco grassa, assai digeribile, con un buon contenuto di vitamine e sali minerali: sono le principali ‘virtù’ della carne di pollame – dichiara Michelangelo Giampietro, nutrizionista e medico dello sportPer le loro qualità nutrizionali, sono ideali per tutte le fasce di consumatori, dai bambini, grazie al buon apporto di proteine, vitamine e sali minerali associato ad uno scarso contenuto lipidico, agli anziani, perché sono al tempo stesso nutrienti, masticabili e facilmente digeribili, fino agli sportivi, che necessitano di un apporto nutrizionale più elevato rispetto alla media senza però dover assumere, con ciò, calorie in eccesso.” (v. Focus n.4)

DA LADY GAGA A OBAMA ALLE STAR DI CASA NOSTRA: QUANDO LA CELEBRITY E’ UN “CHICKEN LOVER”
I milioni di chicken lovers italiani sono in buona compagnia: sono tante le celebrities internazionali amanti di questo alimento. Da Cameron Diaz a Lady Gaga, che adora il pollo arrosto, passando per Gwyneth Paltrow che dichiara di avere “zuppa di pollo nelle vene”, fino ad Arnold Schwarzenegger che il pollo lo ama… lesso. Il presidente Obama non resiste al fascino del Kentucky Fried Chicken – un classico USA, forte di una ricetta segreta insaporita da 11 tra erbe e aromi – mentre Katy Perry  non rinuncerebbe mai alle crocchette a forma di stivale. E la sua collega Mary J Blige al “Crispy chicken” ha addirittura dedicato una canzone.
Nei cuori dei nostri vip, così come del resto degli italiani, c’è invece il pollo al forno con patate della mamma. Inossidabile nella top ten del gradimento, questo piatto è immediatamente riconducibile ad un’atmosfera calda, familiare e conviviale. E mette d’accordo showgirl, chef e personaggi televisivi, da Elisabetta Canalis a Simone Rugiati e Alessandro Borghese – che si definisce “cintura nera” di pollo arrosto – fino a Federico Moccia, all’attore Riccardo Rossi o a Claudio “Greg” Gregori del duo comico Lillo&Greg  (v. Focus n.2).

 

INC – Istituto Nazionale per la comunicazione
Viale Regina Margherita, 290
00198 - Roma
Tel: (+39) 06 4416081
Fax: (+39) 06 44254385
segreteria@inc-comunicazione.it
P. IVA 01014351009