ITA | ENG 
 

11 MAGGIO 2016
CIBUS 2016: LO CHEF VEGAN SALVINI INTERPRETA L’OLIVA SACLA’

Comunicato stampa:

CIBUS 2016: VIAGGIO NELLA CUCINA VEGETALE LO CHEF SIMONE SALVINI INTERPRETA LE OLIVE SACLA’

Salito alla ribalta grazie alla divertente parodia di Maurizio Crozza, lo chef Simone Salvini, alias “Germi di Soia” nell’imitazione del comico genovese, sarà protagonista a Cibus, lunedì 9 maggio alle ore 13.00, in un inedito show-cooking con le olive Saclà.  Un binomio perfetto, quello tra Salvini e l’azienda di Asti, all’insegna dell’amore per i vegetali che come dimostra una recente ricerca DOXA/SACLA’ è in costante crescita, soprattutto tra le giovani generazioni.

Riflettori accesi, a Cibus 2016, sul mondo vegetale e le sue tendenze. Con un protagonista d’eccezione: lo chef vegetariano Simone Salvini, divenuto popolare anche grazie alla divertente parodia di Maurizio Crozza.Non lavo la verdura perché non è detto che abbia voglia di farsi il bagno”: la frase, già diventata cult, del cuoco Germi di Soia del ristorante Satut-de-Carton, è l’ultimo colpo di genio del comico genovese.

Ma “il vero” Simone Salvini è ancora meglio della sua imitazione e sarà possibile vederlo all’opera lunedì 9 maggio, presso lo stand di Saclà, azienda leader nel settore delle conserve vegetali, e a seguire anche  mercoledì 11 maggio. Il cuoco fiorentino, considerato uno degli astri nascenti della cucina si esibirà in uno show cooking dedicato alla cucina d’improvvisazione, che avrà come protagoniste in tavola, le Olive Saclà: un mito per chi è cresciuto con l’Italia di Carosello e con il fortunato tormentone pubblicitario Olivoli, Olivolà. 

50 MILIONI DI ITALIANI APPASSIONATI DI VERDURE, SOPRATTUTTO GIOVANI
La parola d’ordine è: non chiamatele più un “contorno”. Oggi le verdure stanno scalando posizioni su posizioni nella centralità del menù del Belpaese fino a rappresentare il piatto principale per il 64% degli italiani.  E’ quanto emerge dall’indagine SACLA’/Doxa “#Gusto verde. Gli Italiani e le verdure” secondo la quale quasi 50 milioni di italiani amano le verdure (91%). Ben 7 italiani su 10 le mangiano perché sono buone, svincolandole finalmente dalla logica “punitiva” di alimento da consumare solo “perché fa bene”, in cui sono state confinate per anni. Una vera e propria rivoluzione “gourmet”, guidata dai più giovani, il 58% dei quali ha aumentato il consumo di verdure negli ultimi 10 anni.

Come se non bastasse sta crescendo di un punto percentuale l’anno il segmento di vegetariani e vegani in Italia: un piccolo popolo che, secondo il rapporto Eurispes 2014, comprende circa 4,2 milioni di persone (il 7% della popolazione). Del resto la crescita della tendenza vegana non è solo nostrana, ma riguarda tutte le latitudini. Si stima che nel mondo vegani e vegetariani siano circa un miliardo. In India, la patria del vegetarianesimo anche per motivi religiosi, circa il 30% della popolazione è vegano o vegetariano. In Europa è la Germania il Paese più veg (7 milioni di persone). In Gran Bretagna lo è circa il 5% e, secondo i dati della British Vegetarian Society, sono almeno 2 mila le persone che ogni settimana scelgono di diventare vegetariani.

SIMONE SALVINI: SCOPRIAMO CHI E’ LO CHEF PIU’ IN VOGA DEL MOMENTO
Chef di fama internazionale, rappresenta l’avanguardia nell’alta cucina naturale. Docente di livello elevatissimo, Simone Salvini è un ambasciatore del cibo ‘pacifico’ ed empatico. Attraverso i suoi piatti cerca di trasmettere il suo modo di intendere la cucina, che unisce i concetti di bellezza, ecologia e salute.
Fiorentino, vegetariano, classe 1969, le sue esperienze di cucina iniziano fin da piccolo in laboratori artigianali quali pastai, pastifici, pasticcerie. Esperienze in Irlanda a Dublino e Galway, lavorando per molte realtà vegetariane e successivamente in India: Punjab e New Delhi, ad approfondire la cucina ayurvedica. Dal 2005 al 2011 è chef executive della cucina del ristorante Joia di Pietro Leemann a Milano, luogo in cui elabora piatti vegetariani siglati da una stella Michelin.
Dal 2008 è inoltre docente in alcuni istituti alberghieri di Milano e collabora più volte alla formazione dei cuochi interni alla Camera dei Deputati a Roma. Nel 2011 collabora con l’Associazione Vegetariani Italiana, l’Istituto Europeo di Oncologia di Umberto Veronesi, svolge corsi di cucina naturale vegetariana per la Scuola di Cucina di Alma e Arte del Convivio. Inoltre è stato executive chef di Organic Academy, Accademia di alta cucina naturale e vegetariana, dove ha svolto corsi di cucina e servizi di formazione per gruppi alberghieri, ristoranti e chef professionisti. Nel 2012 esce il suo primo libro edito da Mondadori “la cucina vegana”, grande successo seguito nel 2103 dal libro “I dolci della salute” e dal 22 marzo è presente in tutte le librerie con il suo ultimo libro autobiografico “La mia vita in verde”.

INC – Istituto Nazionale per la comunicazione
Viale Regina Margherita, 290
00198 - Roma
Tel: (+39) 06 4416081
Fax: (+39) 06 44254385
segreteria@inc-comunicazione.it
P. IVA 01014351009